Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Spiralis Mirabilis

La rivista, 100% gratuita, dedicata al Taiji Quan e al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Sempre, per sempre Gianluca

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Pagina pubblicata in data 2 maggio 2023
Aggiornata il 3 maggio 2023

In evidenza

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

6 MAESTRI, 6 GIORNI, 30 ORE, IN UN UNICO PERCORSO DI STUDIO ISCRIVITI

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Scarica il nuovo numero di Spiralis Mirabilis, la rivista 100% gratuita dedicata al Taiji Quan ed al Qi Gong clicca qui

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Acquista il nostro libro dedicato alla sequenza di esercizi conosciuta come Metodo DaoYin di Mawangdui

Il secondo numero di Spiralis Mirabilis è per me molto importante.

Non solo perché è il secondo numero di un progetto a cui tengo molto. Un secondo numero che di fatto manifesta che il progetto è stato capace di superare lo scoglio del primo numero. Scoglio su cui naufragano molti progetti editoriali.

Questo numero è importante perché contiene un articolo dedicato ad un maestro di 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan) che è stato molto importante nel mio percorso, Franco Mescola.

Questo numero è importante perché è dedicato anche ad un altro maestro di 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan), Gianluca Ballarin.

Questo numero è importante perché è dedicato ad un importante evento: il "Symposium New Martial Hero". Organizzato dal Maestro Andrea Brighi per aiutare proprio il Maestro Gianluca Ballarin, che il 13 novembre del 2017 è stato colpito da un inctus.

Ho avuto modo di incontrare per la prima volta Gianluca il 14 febbraio 2016, in occasione del "Memorial" organizzato a Venezia dal Centro Ricerche Tai Chi in memoria del Maestro Franco Mescola e del Maestro Daniele Minio (prematuramente scomparso nel 2010).

Il suo percorso nelle arti marziali è iniziato quando era ancora bambino, praticando Karate, disciplina nella quale ha raggiunto il III° dan.

Intorno ai 18 anni incontra il Maestro Franco Mescola ed inizia a praticare il 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan) proposto dal CRT di Venezia.

Fin da bambino Gianluca ha dimostrato una particolare predisposizione nella pratica delle arti marziali, e così è stato nello studio del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan), dimostrando di possedere un grande talento, e riuscendo a padroneggiare in davvero poco tempo la disciplina stessa.

La passione per le arti marziali tradizionali cinesi cresce in lui mentre studiava la lingua cinese presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Una passione quella per la cultura cinese che presto lo porterà a compiere diversi viaggi in Cina, per affinare la lingua e per migliorare lo studio del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan).

Con il passare degli anni i continui viaggi in Cina lo porteranno a compiere una scelta "radicale". Nel 2006 sceglie di trasferirsi in modo definitivo nel paese del dragone, dove ci rimarrà per ben undici anni.

Tornerà in Italia in modo stabile solo nel 2017, dopo la scomparsa della madre.

Il maestro di riferimento di Gianluca diviene presto il Maestro Luciano Puricelli, anch’esso proveniente dal mondo del Karate, che si è poi dedicato allo studio ed alla pratica del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan).

Fu grazie prorio al Maestro Puricelli che Gianluca poté seguire gli insegnamenti del Maestro 谢容康 xiè róngkāng a 上海 shànghǎi, di cui il Maestro Puricelli è allievo.

Così il Maestro Gianluca Ballarin prosegue lo studio del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan) della famiglia yáng, della tradizione 乐焕之 yuè huàn zhī, trasmesso dalla famiglia yuè.

In Cina Gianluca si integra perfettamente. Si mette in gioco partecipando a molte gare, dove di sovente si fa notare ed eccelle (come del resto aveva fatto in Italia).

Una delle sue grandi passioni era non solo la pratica del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan), ma anche lo studio teorico e la storia della disciplina.

I suoi molti lavori di approfondimento di studio sulla storia del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan) della famiglia yáng, e del 太极拳 tàijí quán (Tai Chi Chuan) della famiglia chén sono stati raccolti dal Maestro Andrea Ballarin e dalla Maestra Roberta Clara Fontana, fra gli amici a lui più vicini, e sono confluiti in un libro.

Assieme al suo fratello di pratica, il Maestro Andrea Brighi, ha collaborato alla rivista New Martial Hero (per cui è stato corrispondente per molti anni da 上海 shànghǎi) e dall’esperienza della rivista i due maestri hanno dato poi vita alle prime due edizioni del Symposium New Martial Hero.

Assieme al Maestro Mario Antoldi, ad Andrea Brighi, Gianluca nel 2015 fonda la Chin Woo Athletic Association Italy in gemellaggio con la Chin Woo Atletich Association di 上海 shànghǎi.

Pochi mesi dopo essere tornato definitivamente in Italia, il 13 novembre del 2017, Gianluca è colpito da un ictus. In un primo momento per lui sembravano non esserci speranze.

Fortunatamente non è stato così e Gianluca è riuscito a riprendersi.

Oggi, la sua sfida quotidiana è quella di "tornare a camminare", sfida che affronta con il medesimo spirito di "guerriero gentile" che ha contraddistinto tutta la sua vita. La vita di una persona generosa, sempre disponibile nei confronti degli altri, sempre pronto ad aiutare.

I suoi amici più vicini, per aiutarlo e garantirgli un futuro, hanno fondato il "Comitato amici di Jedi", che si è posto il compito di raccogliere denaro per contribuire a sostenere le tante spese che deve affrontare per le sue cure.

Il terzo Symposium New Martial Hero è stato organizzato dal Maestro Andrea Brighi proprio per sostenere l’attività del comitato. Symposium a cui parteciperanno moltissime scuole di arti marziali tradizionali cinesi, provenienti da tutta Italia.

Un evento a cui non si può mancare, non solo per la buona causa per cui è stato organizzato, ma anche per incontrare e confrontarsi con altri praticanti, con altri maestri. Una preziosa occasione di crescita e condivisione per qualunque praticante.

Pratica la tua conoscenza.
實履真知
shíjiàn zhēnzhī

Francesco Russo

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
Se questo articolo ti è piaciuto condividilo, od utilizzalo come ritieni più comodo. Ti chiedo, nel rispetto del molto tempo che ho dedicato alla stesura di questo articolo, di citare la fonte, e se possibile di inserire un link al sito web di Spiralis Mirabilis, ti ricordo che è il seguente: https://www.spiralismirabilis.it/.

BREVE PROFILO DELL'AUTORE
Francesco Russo, consulente di marketing, è specializzato in consulenze in materia di "economia della distrazione".

Nato e cresciuto a Venezia oggi vive in Riviera del Brenta. Ha praticato per molti anni kick boxing raggiungendo il grado di "cintura blu". Dopo delle brevi esperienze nel mondo del karate e del gong fu, ha iniziato a praticare Taiji Quan (太極拳tàijí quán).

Dopo alcuni anni di studio dello stile Yang (楊式yáng shì) ha scelto di studiare lo stile Chen (陳式chén shì).

Oggi studia, pratica ed insegna il Taiji Quan stile Chen (陳式太極拳Chén shì tàijí quán), il Qi Gong (氣功Qì gōng) e il DaoYin (導引dǎoyǐn) nella propria scuola di arti marziali tradizionali cinesi Drago Azzurro.

Per comprendere meglio l'arte marziale del Taiji Quan (太極拳tàijí quán) si è dedicato allo studio della lingua cinese (mandarino tradizionale) e dell'arte della calligrafia.

Nel 2021 decide di dare vita ad una rivista dedicata al Taiji Quan (太極拳tàijí quán), al Qi Gong (氣功Qì gōng) e alle arti marziali cinesi in generale, che fosse totalmente indipendente da qualsiasi scuola di arti marziali, con lo scopo di dare vita ad uno strumento di divulgazione della cultura delle arti marziali cinesi.

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

La rivista

ISCRIVITI A MANI COME NUVOLE - LA NOSTRA NEWSLETTER

Clicca qui

I nostri libri

Seminari di studio

Tai Chi Mission 2024
16 giugno 2024
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Vai alla scheda dell'evento
Eventbrite
Iscriviti ai nostri eventi
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Vai ai nostri eventi

Le nostre rubriche

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi
Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Libri e film

Cultura e storia

Interviste

Pronuncia

Scuole

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

一口氣。一套太極拳。一個世界。
Yī kǒuqì. Yī tào tàijí quán. Yīgè shìjiè.

—— 龍小五

Un solo respiro. Una sola sequenza di Taiji. Un solo mondo.
—— 龍小五

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

CONTATTI
Spiralis Mirabilis
La rivista, 100% gratuita, dedicata al Taiji Quan e al QiGong
Centralino: +393515550381
E-mail: magazine@spiralismirabilis.it

Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi Spiralis Mirabilis - La rivista italiana dedicata al Taiji Quan, al Qi Gong e alle arti marziali cinesi

Ⓒ2021 - | Progetto realizzato da BrioWeb C.F. e P.IVA 03853870271 | Informativa sulla privacy e sui cookie